Sandali da uomo | Moda Scarpe

Login Registrati

Ricerca in Moda 360

Sandali da uomo

Sandali da uomo


Un’indagine tra le giovanissime ha rivelato che l’uomo è più sexi con i sandali.

I sandali sono calzature aperte, con suola in gomma, cuoio, plastica o anche paglia, e tomaia in tessuto, pelle o plastica, nati nell’antica Grecia proprio come calzature maschili e poi passati all’universo femminile dotati di tacco e decorazioni come accessorio di moda.  Molti paesi a clima caldo usano sandali da uomo costruiti con materiali semplici ed economici come quelli costruiti con copertoni usati in Perù o quelli fatti in paglia di riso in Giappone, oggi, anche in tutto l’occidente i negozi pullulano di sandali che, come accessorio di moda, hanno guadagnato il nome di scarpe.

Un tempo il sandalo da uomo era un accessorio improponibile per chi ama vestire chic ed era appannaggio di giovanissimi più amanti della comodità che del bon ton, ma la moda è capricciosa e volubile ed il sandalo è diventato l’ultima moda maschile dell’estate, e non solo per la spiaggia, complice la comodità e la praticità dell’accessorio che consente di vivere in piena libertà.  Anche in ufficio l’uomo oggi si presenta con il piede nudo sotto il jeans come sotto l’abito informale.

Moltissimi sono i modelli proposti dai grandi stilisti: a listini incrociati sono quelli di Louis Vuitton, in vernice bicolore quelli di Prada, viola e rosa shocking quelli proposti da D&G, alla fratina, o ad infradito, che hanno sconvolto i canoni tradizionali dell’abbigliamento maschile.

Se i sandali da uomo sono accessorio in gran moda, tra essi i sandali infradito sono addirittura un oggetto cult e non solo per i giovanissimi. Numerose le collezioni che propongono questa calzatura leggera e morbida che conferisce al piede il massimo confort e che spaziano tra moltissimi materiali e infiniti colori e fantasie. 

Come scegliere il sandalo giusto?

Come ogni calzatura il sandalo deve possedere i giusti requisiti per assicurare il massimo comfort al piede e dare il giusto sostegno alla colonna vertebrale in modo da mantenere una postura corretta.

Il plantare: dal momento che il sandalo  lascia il piede scoperto è fondamentale che abbia  un plantare ergonomico che consenta al piede di rimanere stabile nella scarpa. Un plantare ergonomico, inoltre consente una postura corretta ed evita fastidiosi mal di schiena e piedi gonfi.

La tomaia: preferibile in pelle o fibre naturali materiali anallergici e che non fanno sudare, ma anche i materiali plastici oggi sono traspiranti e leggeri.

La suola: è bene prediligere il cuoio, ma per i modelli più casual o sportivi adatti al mare o alla piscina si può scegliere la gomma, purchè sia traspirante.

Lo stile: Abbinare il sandalo all’abbigliamento maschile è un’arte!

Un sandalo in pelle e cuoio a fascia o incrociato, è la calzatura più adatta ad un look casual chic,  che sia il jeans o il completo informale;

I’infradito colorato in pelle o plastica è una scarpa giovane da indossare col bermuda o col jeans sia in città che al mare;

l’infradito o la ciabatta in plastica completame Altri articoli su: Sandali da uomo in sandali oppure in Scarpe.



Esprimi un giudizio


Media Voti:5 su 5


Numero di voti: 2

Commenti ed opinioni su Sandali da uomo | Moda Scarpe

Risorse correlate

Sandalo da donna
Sandali Geox